mercoledì 4 luglio 2012

Non lavare i piatti

Ti piacerebbe non dover mai lavare i piatti? Bene, io ho la soluzione che fa per te. No, non ti proporrò l'acquisto di una lavastoviglie. Io a casa ce l'ho e non la uso mai.

Come faccio? Il trucco è semplice. Non vuoi lavare i piatti? Semplicemente non farlo.
Ti sembrerà assurdo ma ogni qualvolta sporchi un piatto, una forchetta, una tazzina o qualsiasi altra cosa richieda di essere lavata, tu mettila nel lavandino e lasciala li. La prossima volta che ti serve qualcosa di pulito, tu prova a vedere, prima di pescarla pulita dalla credenza, se ce n'è qualche esemplare sporco nel lavandino. Se è presente, dalle una sciacquata e prendi quella.

L'obbiettivo principale sarà quello di non far lievitare il livello del lavandino, evitando l'accumulo di pezzi dello stesso tipo.

Io seguo una dieta crudista e non ungo o macchio quasi nulla, quindi mi trovo divinamente con questo metodo perché con una sciacquata pulisco davvero le stoviglie. Se per te non è lo stesso, prova a lasciare sempre vicino al lavandino una spugnetta per lavare i piatti già insaponata. In questo modo la prossima volta che dovrai sgrassare qualcosa ci metterai meno tempo.

Il trucco c'è ma non si vede. In segreto è che lo smazzamento di lavare centinaia di piatti, posate e padelle in una volta sola viene ammortizzato nel tempo, facendo sembrare il lavoro molto più leggero (per me praticamente inesistente).

Nessun commento:

Posta un commento